I fedeli vengono a mancare tra i figlioli degli uomini.

Salmo 12:1


Le chiese cristiane sono vuote. È lontano il tempo in cui tutti i fedeli di ogni denominazione cristiana partecipavano alle funzioni religiose in massa. Oggi molti responsabili di chiesa fanno fatica a mandare avanti la congregazione a causa dell'abbandono della comunità. Ogni denominazione cerca con ogni mezzo di portare persone nella propria congregazione perciò utilizza tecniche anche pubblicitarie via internet, con la carta stampata. C'è chi fa del volantinaggio per invitare la gente a frequentare i servizi come fa qualsiasi esercente che pubblicizza il suo prodotto in vendita. Ma sembra che chi riesce a ammaliare la gente con arti illusionistiche ha più successo, vedi le grandi manifestazioni nei palazzi di congressi che attirano grandi masse con lo spettacolo di sedicenti profeti con le loro arti illusionistiche scambiati per potenza di Dio. È questo il modo di evangelizzare? Il mondo cosiddetto cristiano si chiede il perché oggi, a parte un numero risicato di fedeli, tutti si sono allontanati dalle chiese.

La verità sta in questo: oggi stiamo vivendo in un'epoca in cui la conoscenza è aumentata a dismisura ed è facile scoprire e svelare molte cose nascoste anche nell'ambito religioso. In TV, sui giornali, riviste ecc. l'accanimento contro il cristianesimo fatto da uomini irreligiosi o non credenti per smascherare la falsità delle dottrine inventate dagli uomini con l'obiettivo di sminuire la Bibbia è una delusione per i credenti ed ha causato l'abbandono non solo dalla chiesa tradizionale ma anche, ed è questo quello più doloroso, dalla fede nella Parola del Signore che è la Bibbia. È il gioco dell'avversario denigrare la Parola di Dio mettendola sullo stesso piano della menzogna della tradizione.

Gesù non ha fondato una casta religiosa che esercita il suo potere religioso e temporale sugli uomini rendendoli letteralmente schiavi. Gesù ha chiamato i discepoli, e continua a chiamare ancora oggi, ad uscire dal mondo, da questa babilonia e non certamente a fondare caste. La vera Chiesa è una comunità di fedeli nella sola Parola di Dio e che vive di ogni sua parola.

Gesù stesso disse che la sua parola non sarebbe mai venuta meno; molti l'hanno studiata e la studieranno ma sono pochi quelli che la comprendono, i savi secondo Dio. Molti non possono comprenderla perché non hanno lo Spirito di Dio e la fede non è in loro; in essa non vedono la Parola inspirata da Dio ma un libro umano, un libro storico fatto da uomini, pieno di errori (secondo loro) perciò inaffidabile, alcuni in questi ultimi tempi (anche teologi cristiani) affermano addirittura che negli scritti del nuovo testamento si celano riti misterici pagani.

Nei programmi televisivi, su internet, sulla carta stampata - che raggiungono il vasto pubblico milioni di persone - si pubblicizza l'amore libero come una cosa buona e naturale affermando una falsità e una bestemmia: anche Dio ama tutti e non condanna l'omosessualità. NESSUNA chiesa si scandalizzata di questa menzogna e NESSUNO la combatte per paura di perdere il consenso del mondo, amano il mondo e si sono fatte nemiche di Dio.

Non c'è, dunque, nulla da meravigliarsi se le chiese sono abbandonate; lo Spirito di Dio non c'è in queste chiese, hanno la forma e la parvenza di essere in Cristo ma ne hanno rinnegato la Potenza.

Ma tutto ciò non era stato profetizzato dal nostro Signore?

"Allora vi getteranno in tribolazione e v'uccideranno, e sarete odiati da tutte le genti a cagione del mio nome. E allora molti si scandalizzeranno, e si tradiranno e si odieranno a vicenda. E molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. E perché l'iniquità sarà moltiplicata, la carità dei più si raffredderà. Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato. E questo evangelo del Regno sarà predicato per tutto il mondo, onde ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine". (Matt 24:12).

La carità ovvero l'amore per Dio Padre e il nostro Signore sta scemando a causa della malvagità e dell'ingiustizia della nostra società. Ma a maggior ragione oggi dobbiamo stare molto più vigilanti. Solo chi rimarrà attaccato alla vera Vite alla Parola di Dio sarà salvo in mezzo a questa generazione perversa.

Paradossalmente, mentre i profeti della menzogna aumentano a dismisura in numero e potenza, la Buona Notizia del Regno di Dio è annunciata al mondo intero. Mai nella storia dell'uomo questo è stato possibile, oggi sì. Cosa significa? Che il fico "già i suoi rami si fanno teneri e metton le foglie", stiamo vivendo questi ultimi tempi "... e allora verrà la fine!". Amen.




INVIA AD UN AMICO
scrivi la tua E-mail:

scrivi la E-mail amica:

Logo e Dominio www.osanna.org copryright OSANNA 2003 - webmaster G. F.
I contenuti del sito sono di libera divulgazione ed utilizzo, se non coperti da diritti terzi
[Home] [Chi siamo] [Contattaci] [Servizio] [Eventi]