Cercate prima il Regno di Dio e la sua giustizia.

Matteo 6:33

L'uomo è un cercatore. Fin dalla sua apparizione sulla terra, spinto dalla curiosità e dalla necessità, l'uomo è alla continua ricerca di ciò che non conosce allo scopo di realizzare il proprio sogno: ricchezza, potere e fama. Per l'uomo in genere ciò rappresenta il raggiungimento della felicità, sentirsi come dio. Per questo sogno, l'uomo ha combattuto guerre violente e versato tanto sangue nella storia fino ad oggi.

L'istinto di tutti gli esseri viventi di provvedere ai propri bisogni è innato perciò non c'è nulla di sbagliato in questo; tuttavia, quando lo scopo va al di là della normale soddisfazione delle proprie necessità nascono le preoccupazioni che provoca stress e anche malattie fisiche e psicologiche.

È normale desiderare un lavoro, gli alimenti per ogni giorno, gli indumenti necessari, ecc. ma il desiderio di accumulare ricchezze ad ogni costo e beni di ogni genere è decisamente un danno per l'uomo.

In tempi di grave crisi economica ed esistenziale come quella che stiamo attraversando, poi, sentiamo maggiormente la spinta a cercare di emergere, costi quel che costi; ognuno cerca di salvare sé stesso per mezzo di ciò che ama di più: i beni materiali. C'è un continuo fervore per come affrontare il futuro e salvaguardare le proprie risorse, quella comodità conquistata con tanta fatica a cui nessuno vuole rinunciare; anzi, molti si rivolgono a istituti di assicurazioni a cui affidano le loro risorse e il proprio futuro al riparo di eventuali calamità e rischi perciò lavorano e pagano per essere protetti.

Tutto questo è vano perchè non esiste nessuna assicurazione umana valida e certa per il futuro, nessun uomo è in grado di garantire un futuro sicuro al prossimo!

Pochi sentono la necessità di cercare il vero DIO che l'umanità rifiuta, il Dio ignoto all'uomo ma di cui sente la presenza nel creato. Dio si prende cura di tutte le Sue creature e vuole che non manchiamo di ciò che è necessario alla nostra vita fisica e specialmente a quella spirituale: la vita eterna.

La verità è che non siamo padroni del nostro futuro, non possiamo gestirlo né programmarlo. Dobbiamo tenerne conto nel momento che il problema si presenta, ogni giorno ha le sue tribolazioni. Vivere con in mente le preoccupazioni del domani, con l'ansietà di quello che deve avvenire e immaginare i vari scenari futuri della propria vita non è capacità umana. Solo Dio sa ciò che succederà domani.

Gesù il Cristo ci invita a cercare Lui, il Regno di Dio e di stipulare una vera ed eterna assicurazione con Lui, dove non esiste il pericolo di fallimento e di aumento del prezzo da pagare; la Sua assicurazione è gratuita, è un dono, basta dire sì e non c'è bisogno di firmare nessuna credenziale; qualsiasi cosa succede Egli ha già pagato il prezzo per noi, nessuno affanno, nessuna corsa, solo credere in Lui con tutta la mente e tutto il cuore, Egli si prenderà cura di ogni cosa, anche di quello che in apparenza sembra un nulla agli occhi nostri.

"... Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, non mietono, non raccolgono in granai, e il Padre vostro celeste li nutre. Non valete voi molto più di loro?" (Matteo 6:26)

Dio sa di cosa abbiamo bisogno. Egli conosce i nostri bisogni e vi provvede, così come fornisce il cibo agli uccelli. Egli ci dice che siamo preziosi per Lui! Prima che glielo chiediamo il Signore sa ciò di cui abbiamo bisogno, ma quello che Lui vuole da ognuno di noi è che rivolgiamo il nostro cuore a Lui, che dedichiamo il nostro tempo a Lui, che desideriamo di avere comunione con Lui.

Se abbiamo fede, il resto lo farà Lui. Se crediamo fermamente in questa promessa, otterremo pace e gioia da parte del Signore Gesù il Cristo.

Non dobbiamo aspettare di andare da Lui quando si presentano le grandi prove e tribolazioni, ma oggi stesso dobbiamo cercarlo con tutto noi stessi ed Egli si farà trovare. Oggi dobbiamo accumulare il vero tesoro nei cieli presso Dio e quando la fiumana cercherà di travolgerci possiamo sperare nella salvezza.

Chi fa sfoggio della propria fede solo nel momento della difficoltà si troverà veramente nella situazione in cui essa sarà messa alla dura prova e non resisterà perché non ha investito per il Regno di Dio e la sua Giustizia, ma per un regno terreno che non può durare ed è destinato a perire.

Quando mancherà tutto l'unico vero sostegno è Dio e, chi crede e pone in Lui la propria vita, veramente non ha di che temere.




INVIA AD UN AMICO
scrivi la tua E-mail:

scrivi la E-mail amica:

Logo e Dominio www.osanna.org copryright OSANNA 2003 - webmaster G. F.
I contenuti del sito sono di libera divulgazione ed utilizzo, se non coperti da diritti terzi
[Home] [Chi siamo] [Contattaci] [Servizio] [Eventi]