Siate sobri, vegliate, perché il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente, cercando chi possa divorare.

1Pietro 5:8


Questo invito ci viene dato per mezzo di Pietro, dal discepolo a cui era stato detto da Gesù che sarebbe stato messo alla dura prova: "Simone, Simone, ecco Satana vi ha cercato per vagliarvi come il grano; ma Io ho pregato per te, che non venga meno la tua fede; e tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli. E Pietro gli disse: Signore, con te sono pronto ad andare in prigione e anche alla morte. Gli rispose: Pietro, Io ti dico: non canterà oggi il gallo prima che tu per tre volte avrai negato di conoscermi" (Luc 22:31-34).

Pietro cadde come era stato profetizzato e, successivamente, si ravvide.

Fate attenzione, dice ancora la Parola di Dio, "Chi pensa di stare in piedi badi di non cadere!" (1 Cor. 10:12).

Chi appartiene al Signore non deve temere nulla, tuttavia non deve mai pensare di farcela da solo e con le proprie forze. Ciò che è successo a Pietro ci serve da lezione che tutti dovremmo imparare cioè nessuno di noi dovrebbe mai nutrire eccessiva fiducia riguardo alla propria forza spirituale, credendo che non ci sia la possibilità di cadere. In verità se assumiamo gli atteggiamenti comuni a tutti coloro che si trovano con un'eccessiva sicurezza sui risultati raggiunti nel proprio cammino come se hanno fatto tutto da loro stessi e non già per la grazia di Dio dimenticando che tutto viene da Lui, allora possiamo cadere.

Quale vanto? Ogni opera buona in noi è per la grazia di Dio: "Ma per la grazia di Dio io sono quello che sono; e la grazia sua verso di me non è stata vana; anzi, ho faticato più di loro tutti; non già io, però, ma la grazia di Dio che è con me." (1Cor 15:10). "Per la grazia che m'è stata data, io dico quindi a ciascuno fra voi che non abbia di sé un concetto più alto di quel che deve avere, ma abbia di sé un concetto sobrio, secondo la misura della fede che Dio ha assegnata a ciascuno." (Rom 12:3).

Sobrietà significa austerità, modestia, semplicità, serietà, continenza, linearità, temperanza, purezza, moderatezza. Questa qualità è frutto dello spirito di Dio.

Vegliare significa vigilare, stare con gli occhi aperti, stare all'erta, fare attenzione.

Il nemico, Satana, ha una sola possibilità di attaccare e cercare di ferire il vero credente, e questi suoi attacchi possono essere duri per mettere alla prova la fede. Egli è alla ricerca delle persone che sono orgogliosi di sé stessi, pieni di sapienza umana, portati a dominare sul loro prossimo, queste persone stanno un gradino più in alto, si sforzano per ottenere onori ed approvazioni, e cercano di migliorarsi alle spese degli altri. Essi non hanno umiltà e si sono appropriati di un gloria umana, l'avversario li domina e chiude i loro occhi perché non conoscano la sapienza di Dio.

L'umiltà è, invece, un segno del vero credente che riceve il giusto ammaestramento nella sapienza di Dio, sa bene che essere umili non è dimostrazione di grandezza umana, ma sottomissione e affidamento dell'intero essere alla Parola di Dio.

Il nostro Signore è un Dio umile, non si è presentato con arroganza e nemmeno con grandezza, si è abbassato alla stessa statura umana ed ha adempito la volontà del Padre, e il nemico nel momento dell'attacco fu sconfitto con poche parole precise è piene di autorità.

Il nostro accusatore cerca di ricordarci continuamente i nostri peccati e di inculcare nella nostra mente il dubbio della grazia di Dio e la paura. Non dobbiamo dimenticare che il nostro debito con Dio è stato pagato dal nostro Avvocato in cielo: Gesù Cristo. Al prezzo del Suo sangue sulla croce.

Chi è in Cristo non deve temere nulla perchè il nemico non può nulla, la sua vita è piena di saggezza che viene dall'alto essendo in Cristo; infatti, egli opera senza impazialità, senza ipocrisia, è pieno di misericordia, e porta frutti di giustizia e di pace. Chi può far del male allo spirito di questi credenti?!!

Chi sta fermo in queste cose, chi si lascia guidare dallo Spirito di Gesù non ha e non può cadere nelle fauci di nessun leone. Se siamo umili e sobri, che è il giusto comportamento di oggi e di domani, essa si tramuterà in ricchezza, gloria e vita accanto a Cristo.





INVIA AD UN AMICO
scrivi la tua E-mail:

scrivi la E-mail amica:

Logo e Dominio www.osanna.org © copryright OSANNA 2003 - webmaster G. F.
I contenuti del sito sono di libera divulgazione ed utilizzo, se non coperti da diritti terzi
[Home] [Chi siamo] [Contattaci] [Servizio] [Eventi]